Archivio

Archivio Luglio 2013

espressionismo tedesco : Karl Schmidt-Rottluff

17 Luglio 2013 Commenti chiusi

La storia di un artista si traduce spesso in esasperata mutevolezza, oppure si manifesta in una costante evoluzione delle forme e dei colori. La tavolzza di Schmidt-Rottluff è ricca di colori, pieni e violenti. Lo stile talvolta è netto e deciso, come nell’opera “luna blu” realizzata nel 1920, in altri momenti invece è ricco di pennellate spezzate, si accostamenti ” a tratto” del colore, come si può ben vedere nell’opera “nudo accovacciato” del 1905

La bellezza di questo nudo sta nella scelta cromatica e nella sensazione di abbandono che la donna esprime nell’opera.

I colori sembrano lacrime che scivolano sul suo corpo nudo per sciogliersi ai piedi della donna

E’ un’opera da ammirare e si intitola: “nudo accovacciato”

 

 

Categorie:Argomenti vari Tag:

due anni dopo

7 Luglio 2013 Commenti chiusi

Mi siedo e leggo. Tanta gente che ha letto le mie cose. Emozione. Emozione.

Fuori, una calda giornata di luglio. Nessun rumore. Dentro il vento scivola sui mobili leggero e porta profumi d’estate.

Leggevo e mi sono ricordato che un tempo scrivevo qui, di emozioni.

Ne porto una di Claudio Olivieri, che sostiene con un che di rabbinico che :  ”La  pittura non è altro che puramente, solamente visibile; è ciò che, sospendendo  ogni altro versante immaginativo, introduce la distanza non mediata ma  infinita, che fa dello spazio una memoria. Prima della pittura è l’impensato, il  luogo completamente opaco della non-relazione”

E’ un inizio. Un nuovo inizio

 

 

 

 

Categorie:Argomenti vari Tag: